Posts Tagged ‘trekking abruzzo’

A piedi nel borneo (Trek con gli Amici di Laturo)

Trekking GRATUITOL’escursione vedrà la scoperta del borgo abbandonato di Laturo (Abruzzo) e dei boschi limitrofi (area selvaggia da noi riconiata col nome “borneo teramano“)

 

 

 

                                                      Novità e note salienti nell’edizione 2017

  • visiteremo il borgo di Laturo e i suoi progressi, ma anche le tante sfide ancora da superare;
  • vi porteremo alla scoperta dell’ANTICHISSIMO nucleo della vecchia Laturo(resti risalenti prima dell’anno 1100), ormai ridotta a macerie, insieme allo storico Timoteo Galanti che ci mostrerà anche il perimetro della antica chiesa di San Bartolomeo;
  • saliremo la vetta del monte Tignoso, splendido balcone aereo con vista sui monti Gemelli e tutto il Parco nazionale Gran Sasso-Laga;
  • conosceremo il pastore Gino Monti, nativo di Laturo e custode di queste alture.
DATA: 12 NOVEMBRE 2017
INFO TREKKING: Percorso ad anello. 14 km e dislivello +800 circa. Durata trek circa 6 ore.
ITINERARIO: Olmeto-Corvino-Cordella-Monte Tignoso-Laturo-Olmeto
RITROVO: ORE 8.30 puntuali presso il parcheggio antistante la chiesetta di San Filippo e Giacomo ad Olmeto di Valle Castellana. Partenza trek tassativa ore 9,00
ABBIGLIAMENTO: Vestirsi a strati, con SCARPE DA TREKKING in montagna adeguate a terreni viscidi. Zainetto, ricambi, cibi energetici, una borraccia di Acqua necessaria, bastoncini(consigliati). DOTARSI DI K-WAY-goretex o simili: in caso di nuvole e debole pioggia l’escursione sarà comunque effettuata. IN CASO DI FORTE MALTEMPO IL TREK SARA’ ANNULLATO
 
SVOLGIMENTO E REGOLAMENTO:
Come ogni anno, dal 2011, organizziamo questo incontro per i soci e non soci, gratuitamente, per sostenere il Borgo e la nostra Associazione, strenuamente impegnata, da 6 anni, a salvare Laturo e le sue case, recuperando, laddove possibile, stili di vita più sostenibili.
Partiti da Olmeto, ci inoltreremo nel bosco sulle antiche mulattiere di collegamento, e dopo aver goduto della bellezza del foliage, proseguiremo il cammino, tra silenzi e scorci sui Monti della Laga, fino a raggiungere le case di Corvino e l’abbandonato Casale di Giosia. Continueremo con una lunga e bellissima salita ai pascoli della Cordella facendo conoscenza del pastore Gino Monti(nativo di Laturo e custode), guadagneremo il Monte Tignoso e ci godremo la vista sul Parco Gran sasso-monti della Laga e oltre. In discesa panoramica e splendida arrivaremo al Borgo di Laturo, unico borgo abbandonato della zona rimasto privo di strada e raggiungibile a piedi.
  • Il percorso è adatto a chi ABITUATO A FARE ESCURSIONISMO e a camminare in montagna.  Guidato da Federico Panchetti, Guida Ambientale escursionistica nonché Presidente e zoccolo duro della Associazione “Amici di Laturo” , insieme ad alcuni soci(riconoscibili dalla t-shirt associativa).
  • Visita al borgo, breve presentazione della nostra storia, te’ caldo per tutti offerto dall’Associazione e un bel fuoco acceso;
  • da  Laturo ci incammineremo per gli ultimi 2-3km fino all’auto per tornare a Olmeto. In gruppo, per il pranzo o merenda finale, ci dirigeremo presso il ristorante Lubbri di Cesano al costo di 20 euro(il pranzo è facoltativo ma fortemente consigliato!!!!)
  • All’interno del Borgo di Laturo troverete una simpatica LOTTERIA con numerosissimi e preziosi premi da estrarre. In cambio di un simbolico contributo la vincita è  assicurata. Come lo scorso anno forniremo entro breve la ricca lista dei premi offerti. Partecipate numerosi!
Perchè organizzare un Trek simile:
L’escursione è organizzata per sostenere il nostro duro lavoro sul campo e per promuovere la nostra Associazione, impegnata da 6 anni in questa difficile sfida collettiva.
OGNI PICCOLA VOSTRA DONAZIONE PER NOI è IMPORTANTE: CONTRIBUISCE AD AIUTARCI NELLE INFINITE DIFFICOLTà E NEL REALIZZARE LA MISSION ASSOCIATIVA. partecipa alla Lotteria!
Possibili avvistamenti di: caprioli, lupi, scoiattoli, volpi, istrici, tassi, poiane…
 
 ADESIONI 
SOLO TRAMITE  eMAIL info@borgodilaturo.it specificando:nome cognome di ogni partecipante, numero telefono, partecipazione o meno alla merenda/pranzo
Ogni altro modo di aderire non sarà preso in considerazione. per motivi di sicurezza e di rispetto ambientale, le iscrizioni saranno chiuse al raggiungimento delle prime 50 persone che invieranno adesioni per email. Quindi affrettatevi.
PER INFO Federico cell 3357812774
FOTO Trekking sociale 2016

TREK CON GLI AMICI DI LATURO 2016

15178259_1445002058861511_3053852443991988722_n<<Domenica 20 novembre scorso si è affogato nel vino, nel castrato, nelle tagliatelle del proprietario Nevio della Locanda SCUPPOZ, in quel di Valle Castellana, un evento atteso e programmato da mesi per dare visibilità e risonanza al generoso tentativo della Associazione AMICI DI LATURO di riportare “alla vita reale” quel piccolo borgo delle sperdute vallate di un teramano discreto, affascinante e misterioso.
15181663_1445003282194722_4653263947683136511_nSono arrivati in tanti, entusiasticamente, a poggiare gli scarponi sulle foglie muschiose dei faggi spogli, in attesa del vicino inverno; ma la temperatura è stata buona, come il tempo gentiluomo a regalare il godimento di un percorso non proprio tenero come dislivello e come difficoltà di fondo; lo stupore di quelle facce, al guado di un fosso con pietre scivolose, all’arrivo in scrigni di paesini belli e tremendamente desolati, alla Laturo tanto attesa, profumata di caldarroste scoppiettanti e di vin cotto che riscaldava il cuore e gli entusiasmi a riprendere il cammino, dopo aver ammirato l’artigianato del legno, dei cesti, del sapone

15151159_1127465533969194_1417782263_ne le case che stanno tornando con tanta fatica alla vita.
Poi i fossi acqua limpida e ancora bosco, uccelli, rumori furtivi di selvatici in fuga…e ancora Valzo, Olmeto, Valloni per arrestare la cavalcata e riprendere le forze dopo 6 ore di goduria nella graziosa Vignatico della partenza. Mani calorose che stringono e ringraziano, non un viso contratto e provato, solo gioia…specie per chi avrebbe tra poco ripreso le forze alla Locanda Scuppoz>> Massimo Panchetti

15095688_1161042840676791_3594088594090128138_n


15094408_1445002642194786_3881010393759339255_nGiornata eccezionale. Il trek con gli Amici di Laturo alla scoperta del “borneo teramano” ha fatto il tutto esaurito. Per un giorno tolgo qualsiasi modestia e tranquillamente permettetemi di dire che quando un gruppo come il nostro si impegna cosi tanto, – perseverando nel perseverare -, i risultati si vedono. Un evento atteso da mesi con una grande macchina comunicativa in uno dei luoghi piu scomodi e inospitali del Parco nazionale Gran Sasso-Laga, ha, per un giorno, visto piu di 60 persone festeggiare e gioire a ritmo trek. 15145096_1127509327298148_782441695_oUn tuffo tra antichi borghi semi abbandonati e la scoperta per(quasi) tutti di Laturo e del nostro enorme lavoro. Non mi dilungo oltre: a mio avviso, l’Abruzzo in toto, deve essere fiero di questa Associazione che rappresento e, dove possibile, dovrebbe spalancarci le porte. Vi aspettiamo al prossimo evento. Restate connessi a questo sito oppure alla pagina ufficiale Fb “Amici di Laturo

15183827_1127502803965467_1356071974_o

Interno non restaurato della Casa “La Rinascita”

Federico e tutti gli Amici

Ringraziamo:

-Gli amici di Laturo, Martina, Diego, Loris, Max, Tony, Michele, Lucia, Stefano, Michele, Dino
-lo storico Timoteo Galanti per le preziose perle all’arrivo di ogni borgo
-Il ristorante Scuppoz e il tuo titolare Nevio(goliardia, buon cibo e anche preziosi cartelli segnaletici per il borgo per chi parte da Valzo)
-La distilleria Liquori Scuppoz per i premi offerti alla lotteria
-Anna e Martina per aver contribuito a inserire premi per lotteria e offrirci parte della merenda a base di castagne(fantastico)
-I ragazzi e l’ingegnere Crocetti che grazie al bando del Parco nazionale Gran sasso-laga hanno permesso di avere una sentieristica da e per Laturo ineccepibile. Laturo da oggi è facilmente raggiungibile a piedi senza perdersi da: Collegrato, Settecerri e Leofara!
-La Vigna del Re e il suo titolare Donato Razzetti per averci concesso il parcheggio a Vignatico.


LOTTERIA

i numeri vincenti dell’estrazione sono stati: 70, 32, 25, 54, 63, 39, 19, 43, 76, 27, 69, 50, 72, 83, 68, 91, 80, 95, 20, 33, 92, 82, 99, 24 . Nel seguente file premilotteria i corrispondenti premi.

Chi non era presente, può ritirare il proprio premio a Laturo. RITIRO: il 7-8 Gennaio 2017. oppure in un altro weekend da concordare entro il mese di Gennaio. Decorso il termine, il premio non ritirato ritorna all’Associazione.
#Abruzzo #Laturo #borgodilaturo #amicidilaturo #trekking#borghiabbandonati #montidellalaga #castagnata #sentieri #montagna#Parco 

Adottiamo un sentiero 2016

Al servizio del Parco Gran Sasso-Monti della Laga

Federico Panchetti col gruppo: al servizio del Parco Gran Sasso-Monti della Laga

Il resoconto puntuale dell’iniziativa, ormai alla quarta edizione ADOTTIAMO UN SENTIERO. Come spesso accade, all’ inizio il fermento e la ressa si precipita su Facebook a mettere “PARTECIPO” agli eventi della nostra Associazione, poi la realtà si rivela ben altra.

Tuttavia un zoccolo duro composto da circa 8 elementi, motivato e disposto a lavorare ore(più di 8 ore), ha reso possibile ripulire alcuni tratti del pre-appenino dei Monti Gemelli ricadenti in un‘area di forte fascino e da anni scarsamente frequentata e manutenzionata.

Un servizio offerto per un unico scopo, ossia quello di rendere fruibile e collegati borghi e casolari che hanno molto da dire al trekker esigente che ama orientarsi con carta e bussola, poco avvezza alla moda della traccia “facile”. Il nostro lavoro, come detto più volte, si basa sul ripulire(a volte non sempre con il risultato sperato), ma non bollare con vernici o fettucce: sporcare sentieri a caso non è un servizio, ma un danno.

Il lungo tratto ripulito

Il lungo tratto ripulito

Il bilancio è un evento che ci ha visti impegnati dalle 8.30 alle 17 e ha interessato il tratto VIGNATICO-COLLEGRATO e quindi CAPITONE-ALFONSI-PANTANA(area tra fosso vallechiara e pantana).

Crediamo di aver fatto un ottimo lavoro nel primo tratto, dove il percorso, molto richiuso, e’ stato “bonificato” per bene. Il secondo punto, già oggetto di ripulitura 3 anni fa, e’ stato rivisto rimuovendo dal sentiero il grosso che intralciava il transito. Non avendo per quella giornata un decespugliatore non abbiamo potuto, per quel tratto, rimuovere piccoli arbusti giovani in crescita. Ma per chi ama quei luoghi cosi’ selvaggi, non sara’ certo fattore di disturbo.

Vi preghiamo di segnalarci zone che ci sono sfuggite, vista la lunghezza del giro, che necessitano di ulteriore taglio o correggere arbusti tagliati approssimativamente a causa del taglio eseguito con maceti. Riprogrammeremo sicuramente un passaggio.

Buon Borneo a tutti

A.P.S AMICI DI LATURO