Dai forza agli Amici di Laturo

Da almeno 10 anni siamo impegnati nello stesso sogno.

La nostra associazione si batte per salvare questo questo piccolo borgo immerso nei Monti della Laga mai raggiunto da strada carrabile. In questi anni abbiamo dato la possibilità a molti di voi di visitare questa piccola perla prima irraggiungibile. Dai primi mesi dal nostro arrivo quando non passava nessuno ad oggi, come si evince dal “Diario del Passante”, ogni weekend dimostrate di essere in tanti. Educate famiglie, anziani eredi con nipoti, sportivi in bici o a pied e vi regalate alcune ore di stupore e di silenzio in un luogo unico.

Dall’atto costitutivo dell’associazione ad oggi la mission non ècambiata:💥💥💥ADOTTA LATURO, RIVIVI STORIE E TRADIZIONI, RIPOPOLA CON RISPETTO LA MONTAGNA MINORE 💥💥💥

Ma come si puo’ adottare un borgo come Laturo ?

⛺️Se ami la natura, acquista un rudere o entra in comproprietà(scrivici a info@borgodilaturo.it)

⚒Diventa socio dell’associaizone A.p.s Amici di Laturo per vivere più da dentro eventi e manutenzioni (https://www.borgodilaturo.it/asso…/sostieni/diventa-socio/)

💲Fai una donazione libera e con essa contribuirai a sostenere le mille sfide quotidiane(https://www.borgodilaturo.it/associaz…/sostieni/donazioni/)

Vi ricordiamo come sarà speso il vostro contributo: 🌲 Manutenzione del verde nella sentieristica principale(Valzo Laturo, Settecerri Laturo), 🍀Manutenzione del verde all’interno del borgo🔧Manutenzioni varie nel borgo(muretti,tabelle,chiesa,fontanile e presa in carico del suo contatore, crolli, lampioni)✍️Gestione,preparazione e cura degli eventi periodici, Accantonare un fondo per dotare LATURO DI UN LOCALE COMUNE SEMPRE APERTO..”LA STALLA DEL PASSANTE”

Ogni vostro contributo è una simbolica pietra posata per il suo salvataggio

Federico e Gli Amici di Laturo

Stagione sociale 2022. GRAZIE

Libri

A maggio 2017 Luca Bertinotti, dottore, fotografo e appassionato di borghi abbandonati visita Laturo e alcune remote frazioni del Castellano. Il suo progetto è ambizioso: Catalogare e narrare luoghi, un tempo totalmente abbandonati e oggi in parte “ritrovati” . Ma il suo lavoro non si ferma qui. Tra convegni e dibattiti si pone lo scopo di aiutare un patrimonio immenso di uomini e comunità nel trovare un filo d’arianna comune per invertire l’abbandono. Anche noi di Laturo siamo in questa opera. Consigliamo di comprare e consultare questo monumentale lavoro come l’oracolo di Delfi per chi si avvicina a questo affascinante mondo, ma anche per chi gia con le mani in pasta voglia fare squadra e mettersi in rete. Le 669 pagine di questo libro sono dense di amore e passione. Grazie Luca, ti aspettiamo a Laturo, quando vorrai tornare.

Per saperne di piu: https://associazione9cento.wordpress.com/

Per ordinarlo: https://www.libreriauniversitaria.it/…/libro/9788825533316

In memoria di Domenico Di Simone

Nel lontano 1930 e precisamente il 17 febbraio 1930, muore, mentre tagliava una grossa quercia in localita’ pantaneta di Laturo, Domenico Di Simone. Il figlio si accorse della tragedia e lancio’ subito l’allarme nel borgo. Ma ormai era troppo tardi. Una piccola croce in ferro arruginita e spezzata dal 1930 ricorda questo lutto. Io nel 2012 la ritrovai sotto metri di piante e ripulendo il sentiero la feci risorgere…Ad agosto 2020, si presenta nel borgo con la croce in mano un ingegnere di Ascoli, Dino Capocasa. Il suo intento assieme ad altri amici non e’ semplicemente farsi un bel trek con il solito bagaglio di foto da condividere, ma poter restaurare quella antica croce e riposizionarla.Oggi 21 ottobre, mi arrivano le foto “live” del posizionamento direttamente dalla Pantaneta di Laturo. Queste sono le notizie che mi riempono il cuore di gioia. Questi sono fatti. Questo vuol dire sacrificare un po’ del proprio tempo per fare qualcosa per la montagna. Dino ed i suoi amici, oltre ad una indubbia capacità , possiedono quella sana follia e altruismo molto apprezzati da noi Amici di Laturo. Un gesto cosi semplice sara’ ricordato, Puoi starne certo Dino. Grazie.

Federico e Gli Amici di Laturo

https://www.borgodilaturo.it/…/incidenti-e-fatti…/

croce riposizionata
Dino Capocasa e il gruppo di volenterosi