Adottiamo un sentiero 2016

Al servizio del Parco Gran Sasso-Monti della Laga

Federico Panchetti col gruppo: al servizio del Parco Gran Sasso-Monti della Laga

Il resoconto puntuale dell’iniziativa, ormai alla quarta edizione ADOTTIAMO UN SENTIERO. Come spesso accade, all’ inizio il fermento e la ressa si precipita su Facebook a mettere “PARTECIPO” agli eventi della nostra Associazione, poi la realtà si rivela ben altra.

Tuttavia un zoccolo duro composto da circa 8 elementi, motivato e disposto a lavorare ore(più di 8 ore), ha reso possibile ripulire alcuni tratti del pre-appenino dei Monti Gemelli ricadenti in un‘area di forte fascino e da anni scarsamente frequentata e manutenzionata.

Un servizio offerto per un unico scopo, ossia quello di rendere fruibile e collegati borghi e casolari che hanno molto da dire al trekker esigente che ama orientarsi con carta e bussola, poco avvezza alla moda della traccia “facile”. Il nostro lavoro, come detto più volte, si basa sul ripulire(a volte non sempre con il risultato sperato), ma non bollare con vernici o fettucce: sporcare sentieri a caso non è un servizio, ma un danno.

Il lungo tratto ripulito

Il lungo tratto ripulito

Il bilancio è un evento che ci ha visti impegnati dalle 8.30 alle 17 e ha interessato il tratto VIGNATICO-COLLEGRATO e quindi CAPITONE-ALFONSI-PANTANA(area tra fosso vallechiara e pantana).

Crediamo di aver fatto un ottimo lavoro nel primo tratto, dove il percorso, molto richiuso, e’ stato “bonificato” per bene. Il secondo punto, già oggetto di ripulitura 3 anni fa, e’ stato rivisto rimuovendo dal sentiero il grosso che intralciava il transito. Non avendo per quella giornata un decespugliatore non abbiamo potuto, per quel tratto, rimuovere piccoli arbusti giovani in crescita. Ma per chi ama quei luoghi cosi’ selvaggi, non sara’ certo fattore di disturbo.

Vi preghiamo di segnalarci zone che ci sono sfuggite, vista la lunghezza del giro, che necessitano di ulteriore taglio o correggere arbusti tagliati approssimativamente a causa del taglio eseguito con maceti. Riprogrammeremo sicuramente un passaggio.

Buon Borneo a tutti

A.P.S AMICI DI LATURO

Dai più luce a Laturo

In questi giorni il nostro sito web ha perso i propri colori perché abbiamo un obiettivo ambizioso:

Dai più luce a Laturo!

Su questa pagina troverete tutte le informazioni e le modalità per donare.

Grazie fin d’ora 🙂

 

ADOTTA CASA “Il Fabbro”!

Adottiamo la Casa del “Fabbro”!

r

Casa “il Fabbro” in vendita, nel Borgo di Laturo, Abruzzo-Marche.

L’antica casa in pietra, appartenente al Fabbro di Laturo fino agli anni 50 del ‘900, si sta sgretolando con il passare degli inverni.

A chi piace il nostro progetto, a chi piace il luogo, a chi piace il silenzio, il piccolo rudere posto in posizione dominante vicino al fontanile e alla chiesa, con cortile e valida esposizione sud-ovest, dalle ultime info(avvenute tempo fa’ tra eredi e geometra), e’ in vendita!

Le trattative sono ovviamente private.

Un piccolo rudere da comprare, affacciato sul Parco nazionale Gran Sasso-Monti della Laga, può agevolarvi per i successivi lavori di restauro perchè ogni spesa dello stesso risulterà contenuta.

In fondo anche il grande Mauro Corona ha sempre detto: “La casa ideale e’ quella che, da seduti e allungando una mano, si riesce a prendere tutto”.

Se interessati scriveteci a info@borgodilaturo.it e vi forniremo il contatto del Geometra che ha contattato gli eredi della casetta.

Per approfondimenti sulle case in vendita  e quelle già acquistate visita anche la sezione Il Borgo e le Case

Forza, non c’è più tempo!