TUTTE LE NEVI DI LATURO

Fotostoria di tutti gli inverni di Laturo(2012-2017) e di tutte le nostre avventure nella magnifica area del Castellano.

Come fiere le case tentano di mantenere la loro fisionomia originaria per allietare il nostro sguardo;  sorreggono il peso della neve e del tempo
e dell’oblio delle sue genti.
Ma fino a quando?

Abbiamo sempre bisogno del vostro aiuto.

 

Foto Toni Galdi

Noi, nel frattempo, Laturo, non lo abbandoneremo mai, -nemmeno con 4 metri di neve.

Restate in contatto con noi per una ciaspolata su neve a Laturo che organizzeremo Last minute!

Nel primo video, Federico, con la bufera del 2014, da solo, da San vito, sul bianco manto che riflette il silenzio del freddo inverno dei nostri monti…

Non so se rende l’idea a tutti cosa significa sfondare metri di neve fresca da San vito(!) fino a Laturo, passando nel vuoto più totale, da solo, sotto bufera, nel freddo rovente, con ogni stato cerebrale trasceso dall’aria ovattata e rarefatta della neve che cade fitta e muta, lungo ogni meandro di bosco.
Chi potrà mai esprimere questa immagine a parole?

VIDEO

Sul Sentiero da Valzo a Laturo una miriade di orme di animali selvatici, tra caprioli, lupi, tassi, volpi, e fulminei merli, pettirossi e poiane che planavano sui rami degli alberi gonfi di neve

Ti ritrovi come questi alberi, ripiegati su stessi e al disarmo interiore. la lentezza è l’unica condizione veramente virtuosa cui aspirare, l’unica che faccia avere coscienza del puro fatto di esistere nell’attimo presente.

Ridiamo luce a Laturo, resoconto 2016

Cari amici, ecco la descrizione delle attività svolte nel 2016 grazie al lavoro dei soci operativi e alle Vostre donazioni.

Nei primi mesi del 2016 abbiamo acquistato una piccola isola fotovoltaica che siamo riusciti a portare al borgo nel primo weekend asciutto per il fuoristrada: l’8 maggio.

 

Dopo un piccolo progetto elettrico per iniziare a mettere i primi punti luce, abbiamo acquistato il materiale rimanente e il 26 giugno siamo scesi per gli effettivi lavori di installazione.

In quell’occasione, è stato testato il funzionamento del box con la prima cassetta di derivazione dove abbiamo messo il quadro principale con interruttore generale termico, salvavita, orologio astronomico (un crepuscolare digitale) e un faretto a led.

Funziona!

Verificato il funzionamento del sistema, abbiamo portato il box nella zona più illuminata del Borgo e fatto la prima derivazione verso la chiesa passando un corrugato sotto traccia.

Siamo stati ad aspettare l’imbrunire e, per la prima volta, Laturo è stata illuminata da una fonte fotovoltaica!

Il 13 agosto abbiamo fatto un nuovo sopralluogo con l’Arch. Eugenio Iannetti per ipotizzare la distribuzione della 220v per tutto il borgo così da dare un’illuminazione pubblica notturna.

a cui è seguita una relazione tecnica e relativa planimetria.

In autunno abbiamo riportato il box al fornitore per verificare la tenuta delle batterie e perché, grazie alle vostre donazioni, possiamo pensare a qualcosa di più importante.

Di seguito, in ordine alfabetico, i nomi delle persone che hanno aiutato il progetto con donazioni, in alcuni casi, molto generose:

Andrea Alberici, Michele Barbaresi, Bruna Braconi, Sara Campanelli, Diego Cardinali, Giovanni Casara, Stefano Cavezzi, Tarcisio Cognoli, Filippo Corradetti, Bruno de Ruvo, Fabio di Emidio, Martina De Gregoris, Giovanni Di Muzio, Luciano Dolceamore, Lorena Dorcich, Carla Dragoni, Diego Filipponi, Filomena Fioravanti, Dino Focanti, Marco Focanti, Michele Focanti, Toni Galdi, Lorenzo Grande, Loris Gerini, Giuliana Lattanzi, Massimiliano Leonardi, Michele Luconi, Paolo Luconi, Domenico Marinelli, Leo Marrancone, Annalisa Massi, Maria Monaldi, Enzo Monti, Luca Morganti, Fabrizio Panchetti, Federico Panchetti, Massimo Panchetti, Luigi Piccioni, Michele Pigliapoco, Paolo Renzi, Maria Adelaide Rubini, Luciano Ruggieri, Massimo Sabbatini, Marco Sborgia, Lucia Sebastiani, Giuseppe Tellone, Marco Tinti, Stella Vesnina e tutti quelli che hanno donato durante gli eventi dell’anno.

Rinnoviamo la richiesta di aiuto per riuscire a completare tutto il progetto quindi isola con maggior capacità, illuminazione del viale e dei punti di accesso, interno della chiesa, etc.

Potete farlo attraverso un bonifico o con carta di credito da questa pagina. Grazie in anticipo e auguri di buone feste da tutti noi.

Michele e gli Amici

 

TREK CON GLI AMICI DI LATURO 2016

15178259_1445002058861511_3053852443991988722_n<<Domenica 20 novembre scorso si è affogato nel vino, nel castrato, nelle tagliatelle del proprietario Nevio della Locanda SCUPPOZ, in quel di Valle Castellana, un evento atteso e programmato da mesi per dare visibilità e risonanza al generoso tentativo della Associazione AMICI DI LATURO di riportare “alla vita reale” quel piccolo borgo delle sperdute vallate di un teramano discreto, affascinante e misterioso.
15181663_1445003282194722_4653263947683136511_nSono arrivati in tanti, entusiasticamente, a poggiare gli scarponi sulle foglie muschiose dei faggi spogli, in attesa del vicino inverno; ma la temperatura è stata buona, come il tempo gentiluomo a regalare il godimento di un percorso non proprio tenero come dislivello e come difficoltà di fondo; lo stupore di quelle facce, al guado di un fosso con pietre scivolose, all’arrivo in scrigni di paesini belli e tremendamente desolati, alla Laturo tanto attesa, profumata di caldarroste scoppiettanti e di vin cotto che riscaldava il cuore e gli entusiasmi a riprendere il cammino, dopo aver ammirato l’artigianato del legno, dei cesti, del sapone

15151159_1127465533969194_1417782263_ne le case che stanno tornando con tanta fatica alla vita.
Poi i fossi acqua limpida e ancora bosco, uccelli, rumori furtivi di selvatici in fuga…e ancora Valzo, Olmeto, Valloni per arrestare la cavalcata e riprendere le forze dopo 6 ore di goduria nella graziosa Vignatico della partenza. Mani calorose che stringono e ringraziano, non un viso contratto e provato, solo gioia…specie per chi avrebbe tra poco ripreso le forze alla Locanda Scuppoz>> Massimo Panchetti

15095688_1161042840676791_3594088594090128138_n


15094408_1445002642194786_3881010393759339255_nGiornata eccezionale. Il trek con gli Amici di Laturo alla scoperta del “borneo teramano” ha fatto il tutto esaurito. Per un giorno tolgo qualsiasi modestia e tranquillamente permettetemi di dire che quando un gruppo come il nostro si impegna cosi tanto, – perseverando nel perseverare -, i risultati si vedono. Un evento atteso da mesi con una grande macchina comunicativa in uno dei luoghi piu scomodi e inospitali del Parco nazionale Gran Sasso-Laga, ha, per un giorno, visto piu di 60 persone festeggiare e gioire a ritmo trek. 15145096_1127509327298148_782441695_oUn tuffo tra antichi borghi semi abbandonati e la scoperta per(quasi) tutti di Laturo e del nostro enorme lavoro. Non mi dilungo oltre: a mio avviso, l’Abruzzo in toto, deve essere fiero di questa Associazione che rappresento e, dove possibile, dovrebbe spalancarci le porte. Vi aspettiamo al prossimo evento. Restate connessi a questo sito oppure alla pagina ufficiale Fb “Amici di Laturo

15183827_1127502803965467_1356071974_o

Interno non restaurato della Casa “La Rinascita”

Federico e tutti gli Amici

Ringraziamo:

-Gli amici di Laturo, Martina, Diego, Loris, Max, Tony, Michele, Lucia, Stefano, Michele, Dino
-lo storico Timoteo Galanti per le preziose perle all’arrivo di ogni borgo
-Il ristorante Scuppoz e il tuo titolare Nevio(goliardia, buon cibo e anche preziosi cartelli segnaletici per il borgo per chi parte da Valzo)
-La distilleria Liquori Scuppoz per i premi offerti alla lotteria
-Anna e Martina per aver contribuito a inserire premi per lotteria e offrirci parte della merenda a base di castagne(fantastico)
-I ragazzi e l’ingegnere Crocetti che grazie al bando del Parco nazionale Gran sasso-laga hanno permesso di avere una sentieristica da e per Laturo ineccepibile. Laturo da oggi è facilmente raggiungibile a piedi senza perdersi da: Collegrato, Settecerri e Leofara!
-La Vigna del Re e il suo titolare Donato Razzetti per averci concesso il parcheggio a Vignatico.


LOTTERIA

i numeri vincenti dell’estrazione sono stati: 70, 32, 25, 54, 63, 39, 19, 43, 76, 27, 69, 50, 72, 83, 68, 91, 80, 95, 20, 33, 92, 82, 99, 24 . Nel seguente file premilotteria i corrispondenti premi.

Chi non era presente, può ritirare il proprio premio a Laturo. RITIRO: il 7-8 Gennaio 2017. oppure in un altro weekend da concordare entro il mese di Gennaio. Decorso il termine, il premio non ritirato ritorna all’Associazione.
#Abruzzo #Laturo #borgodilaturo #amicidilaturo #trekking#borghiabbandonati #montidellalaga #castagnata #sentieri #montagna#Parco