In memoria di Domenico Di Simone

Nel lontano 1930 e precisamente il 17 febbraio 1930, muore, mentre tagliava una grossa quercia in localita’ pantaneta di Laturo, Domenico Di Simone. Il figlio si accorse della tragedia e lancio’ subito l’allarme nel borgo. Ma ormai era troppo tardi. Una piccola croce in ferro arruginita e spezzata dal 1930 ricorda questo lutto. Io nel 2012 la ritrovai sotto metri di piante e ripulendo il sentiero la feci risorgere…Ad agosto 2020, si presenta nel borgo con la croce in mano un ingegnere di Ascoli, Dino Capocasa. Il suo intento assieme ad altri amici non e’ semplicemente farsi un bel trek con il solito bagaglio di foto da condividere, ma poter restaurare quella antica croce e riposizionarla.Oggi 21 ottobre, mi arrivano le foto “live” del posizionamento direttamente dalla Pantaneta di Laturo. Queste sono le notizie che mi riempono il cuore di gioia. Questi sono fatti. Questo vuol dire sacrificare un po’ del proprio tempo per fare qualcosa per la montagna. Dino ed i suoi amici, oltre ad una indubbia capacità , possiedono quella sana follia e altruismo molto apprezzati da noi Amici di Laturo. Un gesto cosi semplice sara’ ricordato, Puoi starne certo Dino. Grazie.

Federico e Gli Amici di Laturo

https://www.borgodilaturo.it/…/incidenti-e-fatti…/

croce riposizionata
Dino Capocasa e il gruppo di volenterosi

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.