Archive for giugno, 2018

Foto “Corso di Cesteria – 1^livello”

<<Domenica scorsa a Laturo si è svolto un Corso di Cesteria. Gestito da Martina De Gregoris il corso ha visto il mio aiuto nella logistica e la presenza di un grande mastro cestaio di fama nazionale, già ospite della trasmissione Geo&Geo: Rodolfo Onori e sua moglie Iolanda. Sembra la solita domenica passata tra eventi vari in giro per l’italia, In realtà, quello che hanno vissuto i partecipanti, educati e amanti della montagna, venuti rigorosamente a piedi, a  va’ ben oltre. Organizzare nel borgo di Laturo, abbandonato totalmente fino a qualche anno fa’ e neanche più visitabile a causa della fitta vegetazione, un primo corso per imparare un mestiere è un qualcosa di magico, simbolico direi, miracoloso.

Il cestaio tra i tanti mestieri minori e dimenticati era un cardine delle genti di montagna in appennino e nelle alpi. Gerli, sedie, damigiane, cesti, recinzioni, divisori e coperture per solai in edilizia, creati con noccioli, frassini, olmi, salici, viburni, avevano la mano esperta di un intrecciatore. Il suo mestiere veniva barattato con altri mestieri, utili e fondamentali per la sopravvivenza nel luogo nelle 4 stagioni. Domenica 17 giugno, quindi, chi ha partecipato a quel corso in quel luogo cosi’ scomodo si è, in primis, posato un piccolo tassello verso un cambio vita, verso un’ autosufficenza montana.

A molti farà sorridere, ma chi decidesse di invertire l’abbandono e ritornare tra i monti, da oggi ha in mano un qualcosa in più. Rodolfo stesso, ci ha raccontato che alcuni suoi allievi con 3 corsi intensi, hanno iniziato a fare mercati e campare di quello. Non ci si arricchisce ovvio, ma si vive con dignità e si crea qualcosa di utile, di prezioso.. Sperando di replicare a breve con un secondo livello,ringrazio chi ha partecipato e chi ha sognato e lavorato per la sua perfetta riuscita.>> Federico

Un grazie speciale al maestro Rodolfo Onori e Iolanda, a Federico per la sua difficile guida su fango, e ai partecipanti, che hanno dimostrato, tutti, un incredibile talento nell’intreccio. Dopo l’attestato di partecipazione, contiamo di rivederci presto per il 2^livello per far rivivere ancora un mestiere e un borgo troppo spesso dimenticati. Laturo vi aspetta! Martina