Mission

L’ASSOCIAZIONE “AMICI DI LATURO”

MISSION

  1. Dare visibilità ai progetti per Laturo: fine ultimo salvare più case possibili, chiesa compresa(guarda la chiesa e le case restaurate qui).
  2. Promuovere l’Associazione “Amici di Laturo” in modo da ottenere aiuti nel duro lavoro quotidiano con donazioni, sponsorizzazioni o beni.
  3. Poter far ripopolare terre così selvagge, un tempo animate e operose, ricreando non solo un turismo rurale intelligente, saltuario e di nicchia,  ma un’idea di vita alternativa: in sostanza un progetto pilota di ecovilaggio (uno dei rarissimi al mondo senza strada) che potrebbe generare un esempio e fare da volano anche per altre realtà del Castellano.
  4. Realizzazione di un Rifugio Montano o B&B per escursionisti, per amanti del silenzio che cercano un rifugio per l’anima, vacanze spiritualiLaturo dopo 8 giorni dalla grande nevicata del 2017 che ha colpito l'abruzzo. nei primi giorni ne ha fatta piu di due metri più 3 scosse di terremoto. numerose piante spezzate, crollo di un angolo di un rudere e numerosi cartelli informativi distrutti

Queste le nostre priorità che mi auguro possano arrivare dritto al cuore di tutti.

LA MISSIONE
L’associazione  AMICI DI LATURO nasce dall’incontro e dalla passione di alcuni
amici per la cultura della Montagna, intensa sia come luogo ricco di tradizioni secolari e bellezze inestimabili,
sia come luogo dove “impiegare”, e non “spendere”, il proprio tempo libero.
Segni e testimonianze di queste maestose, e purtroppo nascoste ai più, tradizioni della montagna,
sono la presenza dei primi insediamenti umani e civili , ossia i Borghi: nel nostro caso il Borgo di Laturo,
scoperto in una delle sue missioni esplorative “a tutto tondo” del nostro Presidente e conosciuto guida
escursionistica sig. Federico Panchetti,  trasmessa, come tradizione insegna, dal padre sig. Massimo
Panchetti.
La coscienza di appartenenza a qualcuno, rappresenta il contenuto più vero della parola Tradizione,
e la volontà e il desiderio e la curiosità del Federico Panchetti, socio fondatore e Presidente dell’organo
direttivo di AMICI DI LATURO, ha permesso di generare l’idea di ridare splendore e far emergere dal buio
della notte, questo bellissimo borgo, icona di un vissuto umano reale e soprattutto denso di semplicità e di
magia con cui ogni abitante di Laturo viveva ed affrontava il suo quotidiano.
Ridare Luce al Borgo di Laturo , significa a parere degli AMICI DI LATURO, ridare e risvegliare la
coscienza di appartenere nuovamente a quel territorio e riscoprirne le proprie origini, a tutta la vallata, e
soprattutto ai parenti ed ora proprietari delle case diroccate del Borgo.
Questo CODICE ETICO è un accordo redatto tra i volontari dell’L’Associazione AMICI DI LATURO
al fine di regolamentare i rapporti tra i suoi membri ed i propri interlocutori, compresi coloro, che tramite
elargizioni di ogni genere, consentono ad esso di raggiungere i propri obiettivi.
Si formalizzano qui i principi sui quali L’Associazione AMICI DI LATURO e quindi i suoi Associati,
nonchè i volontari e collaboratori ispirano la loro attività nella rigorosa osservanza della Legge Civile e
Fiscale in materia di Enti No-Profit. A partire dal rispetto di ogni tradizione italiana, e di tutte le tradizioni,
sempre attenti ai valori legati allo sviluppo sociale dell’umanità in genere.

L’appartenenza alla L’Associazione AMICI DI LATURO implica l’osservanza, tassativa, della
normativa giuridica generale vigente, dello statuto ed anche del CODICE ETICO stesso.
Tutti i promotori, membri del direttivo, futuri volontari e collaboratori, saranno tenuti al rispetto delle
norme contenute nel presente CODICE ETICO nell’esercizio delle proprie funzioni, svolte anche in
rappresentanza dellaAssociazione AMICI DI LATURO presso qualsiasi ente pubblico o privato.
L’Associazione AMICI DI LATURO si impegna alla diffusione del CODICE ETICO, al suo periodico
aggiornamento ed alla messa a disposizione di ogni possibile strumento che ne favorisca la piena
applicazione.
IL METODO
Il metodo perseguito della associazione AMICI DI LATURO è quello di ricreare quanto prima le
condizioni necessarie a rendere vivibile il borgo rispettando i principi di edilizia su cui poggia la sua
costruzione.
Alla luce dei progressi tecnologici in tema di energia rinnovabili e nel campo della edilizia, si vuole
ricreare nuclei autonomi dotati di fonti di energia rinnovabili, vista la zona montana dove sorge il borgo,
salvaguardando la cultura ambientale e ricercando nella vita di un tempo, riscoprendo il silenzio e la bellezza
di questi luoghi.
A tal fine si crede di ottenere le risorse finanziarie necessarie tramite una oculata politica di
fundraising supportata da una politica di marketing sociale, utile strumento per sensibilizzare le popolazioni
limitrofe e non; senza dimenticare che il promontorio montano dei monti della Laga si prestano, ad essere
una reale palestra e fucina di attività in outdoor, strumento necessario per reperire le risorse per i servizi
sportivi e di tempo libero erogati, da cui aggiungere la attività di ripulitura di sentieri, gli accessi da e per
LATURO, fondamentale alla riscoperta e ricostruzione del borgo; infine altro sbocco interessante è la ricerca
di fondi di finanziamento a fondo perduto, diretti ed indiretti, erogabili dai bandi della comunità europea.
LA TRASPARENZA

La trasparenza è elemento perseverante e che attraversa ogni azione dell’Associazione AMICI DI
LATURO, per tanto sarà impegno preciso, valorizzare le opere e gli stati di avanzamento della ricostruzione
del borgo, attraverso la pubblicazione nel sito dell’associazione di video proiettati, foto del prima e dopo,
cronologia della vita nel borgo, a testimonianza del lavoro svolto finora: a questo da aggiungersi il
rendiconto finanziario che il tesoriere redigerà e pubblicherà sul sito internet per gli associati.
GLI STANDARD DI COMPORTAMENTO
Tutte le attività ed i comportamenti tenuti dagli organi sociali e statutari, dai volontari e dai
collaboratori esterni in merito alle attività svolte nell’esercizio delle funzioni di propria competenza e
responsabilità, devono essere improntati ai principi inderogabili di:
• massima onestà
• correttezza
• lealtà
• trasparenza
• obiettività
• non discriminazione per razza, nazionalità, sesso, età, disabilità fisiche, orientamenti sessuali,
opinioni politiche o sindacali, indirizzi filosofici o convinzioni religiose

• uso oculato dei beni e delle risorse dell’Associazione AMICI DI LATURO per il raggiungimento dello
scopo sociale
Viene richiesto, ad ognuno dei promotori e dei volontari, nell’ambito delle responsabilità connesse al
ruolo ricoperto, un livello di educazione e professionalità adeguato sia alla persona che al Progetto
dell’Associazione AMICI DI LATURO per soddisfare la missione ed il metodo.
L’eticità dei comportamenti non è valutabile solo nei termini di stretta osservanza delle norme di
legge e dello statuto. Essa si fonda sulla convinta adesione a porsi, nelle diverse situazioni, ai piu’ elevati
standard di condotta.
Il CODICE ETICO fornisce le linee di indirizzo, gli strumenti ed i supporti concreti che rendano
possibili gli alti standard di comportamento richiesti.
Non è ammesso che i promotori, nell’espletamento dei propri funzioni, prendano decisioni o
svolgano attività contrarie o comunque in conflitto con gli interessi dell’Associazione AMICI DI LATURO ed in
ogni caso non compatibili con l’osservanza dei doveri di Promotore, riportati in questo CODICE ETICO.

LA GESTIONE DEI RAPPORTI INTERNI ED ESTERNI
ALL’ASSOCIAZIONE
Le norme etiche per le relazioni dell’associazione con i vari Stakeholder
L’Associazione intende sviluppare un rapporto fiduciario con i suoi Stakeholder, cioè con quelle
categorie di individui, gruppi, associazioni o Istituzioni le cui aspettative sono trasportate nella conduzione
delle attività deldell’Associazione AMICI DI LATURO e che, a vario titolo, possono contribuire al
perseguimento della sua missione.
Pertanto gli organi statutari ed i promotori sono tenuti al rispetto delle norme comportamentali che
rispettino la massima correttezza ed integrità in tutti i rapporti con gli stakeholder.
L’Associazione AMICI DI LATURO attraverso le sue attività, comunicazioni personali dei promotori e
comunicazione istituzionale, deve mantenere una costante trasparenza nel proporre sia la missione che la
visione, nonchè le finalità reali dell’Associazione AMICI DI LATURO essendo questi requisiti indispensabili
per il processo di immagine e di raccolta fondi dello stesso.
Ogni attività e comportamento sono tenuti al rispetto della riservatezza sulle informazioni acquisite
nel corso dell’attività di raccolta e sostegno nonchè della vigente normativa in tema di privacy.
I donatori finanziatori e promotori aggiunti, i fornitori e le organizzazioni politiche
Le norme etiche debbono caratterizzare tutti i rapporti per le relazioni dell’impresa con i vari
stakeholder (donatori, finanziatori ed i fornitori)
Viene stabilita l’esclusione:
• di ogni forma di contatto, comunicazione e relazione con chiunque sia stato coinvolto in attività
illecite.
• dei rapporti con tutti coloro che siano sprovvisti dei necessari requisiti di rettitudine, eticità e
sentimento religioso.
• dei sentimenti con coloro che non abbiano a tutela i principi della salute, dello sviluppo umano, la
discriminazione tra sessi, e che supportino anche direttamente altre attività o organizzazioni che
violino o contribuiscono a far violare i diritti della Persona.

• di ricevere erogazioni e finanziamenti da attività illecite o effettuate nell’ambito commerciale e politico
che siano contrari al rispetto dell’ambiente, la salute, lo sviluppo umano, la discriminazione tra sessi,
e che violino o contribuiscono a far violare i diritti della Persona.

Le organizzazioni non profit
I principi di trasparenza, indipendenza ed integrità debbono caratterizzare i rapporti intrattenuti
dell’Associazione AMICI DI LATURO con le organizzazioni non profit.
E’ promossa ogni tipo di attività che possa trovare, nel rispetto delle proprie finalità collaborazione,
integrazione e condivisione della Missione dell’Associazione AMICI DI LATURO con le altre, prevedendo
altresì, nei limiti della propria organizzazione e capacità di contribuzione, sostegno morale e di
comunicazione, e altre forme di condivisione delle erogazioni ricevute, per particolari eventi che rientrino
nella opera di diffusione e raccolta fondi dell’Associazione AMICI DI LATURO o delle altre organizzazioni,
iniziative che rientrino negli stessi principi del Codice di Comportamento Etico dell’Associazione AMICI DI
LATURO.
Gli organi di informazione
Le comunicazioni dell’Associazione AMICI DI LATURO verso l’ambiente esterno devono rispettare:
• lo Statuto sociale
• il Codice Etico
I rapporti con la stampa e con gli altri mezzi di comunicazione di massa o particolari sono riservati al
Consiglio Direttivo e/o a promotori preposti. Le dichiarazioni scritte e verbali effettuate nei confronti di tutti gli
organi di informazione e stampa devono essere sottoposte alla preventiva approvazione dell’assemblea dei
Promotori, da parte dell’Associazione AMICI DI LATURO.

Il riconoscimento dell’opera etico sociale degli Stakeholders
Nel Rispetto dei principi di trasparenza, indipendenza ed integrità e degli altri principi generali del
CODICE ETICO l’Associazione AMICI DI LATURO rilascia a chi partecipa in maniera attiva nelle sue
varie forme, allo sviluppo del Progetto sia in termini di diffusione che di contribuzione, un attestato
etico di riconoscimento distinto nelle seguenti forme:
Tipo di Attestato Importo donazione
Amico da € 100 a € 500
Sostenitore da € 501 a € 2.500
Promotore da € 2.501 a € 10.000
Filantropo oltre € 10.000
I principi alla base del riconoscimento risiedono nel fatto che le attività svolte dagli
stakeholderssoddisfano i seguenti requisiti:
• sostegno ad una organizzazione perchè si crede che questo contribuisca a migliorare le relazioni
con le comunità e con i beneficiari del sostegno;
• sviluppo di una cultura della solidarietà sia all’interno dell’organizzazione che del contesto sociale;
• supporto nella comunicazione perchè si condivide le problematiche sociali;
• supporto nelle attività dell’Associazione AMICI DI LATURO perchè si crede nell’utilità e nello
sviluppo del benessere sociale verso chi ne ha bisogno o ne è deficitario;

LE NORME ETICHE DI COMPORTAMENTO ALL’INTERNO DELL’
ASSOCIAZIONE
I promotori ed i volontari
1) I promotori
I promotori sono uniti dal rispetto e dalla condivisione della Mission e della Vision.
Essi sono tenuti al rispetto delle norme di comportamento e del rispetto dei rapporti umani, e sociali,
nonchè al rispetto delle norme di buona educazione, rifiuto della discriminazione razziale e religiosa e quella
tra i sessi.
Sono altresì tenuti al rispetto di :
A) Statuto sociale
B) Codice Etico
I promotori agiscono gli uni verso gli altri nel rispetto delle norme della trasparenza, indipendenza
ed integrità.
L’Associazione AMICI DI LATURO, nel rispetto delle attività legate alla missione offre a tutti coloro
che rispettano i principi previsti per i promotori, pari opportunità nello svolgere compiti di sostegno operativo
e morale a favore dell’Associazione AMICI DI LATURO.
2) I volontari
I volontari devono rispettare tutte le seguenti norme e regole;
• devono evitare ogni situazione o attività che possa condurre a conflitti d’interesse tra le loro attività e
quelle dell’Associazione AMICI DI LATURO
• rispettare la privacy in tutte le sue forme previste dalla legge
• rispettare l’utilizzo di infrastrutture, strutture e beni messe a disposizione dell’Associazione AMICI DI
LATURO o altri soggetti nello svolgimento delle Proprie attività
• rifiutare ogni donazione, omaggio a titolo personale
E’ fatto obbligo da parte dei promotori e dei volontari di segnalare al Consiglio Direttivo
dell’Associazione Amici di Laturo ogni fatto o situazione che costituisca violazione di legge e del presente
CODICE ETICO.
Gli organi e statutari
Gli organi sociali e statutari, oltre al rispetto della legge, dello statuto, sono tenuti all’osservanza di
quanto contenuto nel presente CODICE ETICO.
UTILIZZO E CONTROLLO DEL CODICE ETICO
Informazione, comunicazione e diffusione del codice etico
L’Associazione AMICI DI LATURO coinvolge e tiene informati dell’intero contenuto del CODICE
ETICO tutti i:
promotori finanziatori
volontari
collettività
attraverso tutti i mezzi idonei.
Una copia aggiornata del CODICE ETICO sarà a disposizione sul sito istituzionale.

Controllo del rispetto delle norme del codice etico
Il controllo sul rispetto delle norme contenute nel presente CODICE ETICO è attribuita al Consiglio Direttivo.
Ai fini dello svolgimento della propria funzione, il Direttivo con cadenza trimestrale produce
un resoconto dettagliato ed aggiornato delle attività svolte dall’Associazione AMICI DI LATURO in
particolare dei finanziamenti accettati e dei progetti realizzati e che si intendono realizzare.
RICONOSCIMENTO DEGLI ATTESTATI AGLI STAKEHOLDERS
L’Associazione AMICI DI LATURO Direttivo presenterà una relazione ai promotori con
l’identificazione dei principi alla base del riconoscimento, al fine di deliberare il rilascio dell’attestato.
SEGNALAZIONE DELLE VIOLAZIONI
Ciascun promotore, volontario dell’Associazione AMICI DI LATURO che ne abbia notizia provvede a
segnalare al Consiglio direttivo eventuali comportamenti che possano risultare difformi dal presente CODICE
ETICO.
Le segnalazioni relative alle presunte violazioni del CODICE ETICO sono al indirizzante Consiglio
Direttivo, tramite lettera riservata.
SANZIONI
Non sono previste specifiche sanzioni da associare a precisate infrazioni, salvo che queste
rivestano una gravità tale da precludere il raggiungimento dell’Oggetto sociale e della mission
dell’Associazione AMICI DI LATURO.
L’Associazione AMICI DI LATURO esamina ogni violazione segnalata nella sua specifica peculiarità
e determina il rinvio degli aspetti sanzionatori all’applicazione delle leggi.
I provvedimenti comminabili, nel caso di comprovate violazioni delle norme del CODICE ETICO
dell’Associazione AMICI DI LATURO, sono i seguenti:
• avvertimento formale con richiesta di immediata cessazione del comportamento;
• sospensione associativa per un termine estensibile fino a 6 mesi;
• perdita di qualità del promotore dell’Associazione AMICI DI LATURO, in linea con lo statuto.
L’applicazione delle predette sanzioni deve essere formalmente approvata dall’assemblea dei
promotori.
L’Associazione AMICI DI LATURO, piu’ precisamente il Consiglio Direttivo dispone l’esecuzione e i
relativi tempi di attuazione della sanzione.
L’inosservanza delle norme del CODICE ETICO da parte di membri dell’Associazione AMICI DI
LATURO, puo’ comportare l’adozione, da parte del Consiglio Direttivo e dall’Assemblea dei promotori anche
delle piu’ idonee previste e consentite dalla legge, oltre a quelle sanzionatorie sopra citate.

SOTTOSCRIZIONE DI IMPEGNO E DI ACCETTAZIONE DEL CODICE ETICO
Ogni promotore prende visione ed accetta il presente CODICE ETICO, esprimendo l’impegno a non
ostacolare in nessun modo il lavoro degli organi preposti alla salvaguardia della sua effettività. Persegue il
continuo miglioramento delle proprie competenze, affinando metodi e strategie operative che siano in grado
di attuare approcci innovativi e sempre piu’ efficaci.
Una copia del CODICE ETICO verrà consegnata con rilascio di presa visione ed accettazione da
tutti i volontari.

FEDERICO PANCHETTI Presidente

MARTINA DE GREGORIS vice Presidente

MONTI ENZO segretario

MICHELE FOCANTI Promotore Consigliere

DIEGO FILIPPONI Promotore Consigliere
LORIS GERINI Promotore Consigliere
STEFANO CAVEZZI Promotore Consigliere
DOMENICO MARINELLI Promotore Consigliere

MASSIMO PANCHETTI Promotore Consigliere

TONI GALDI Promotore Consigliere

31 dicembre 2011

Abbiamo bisogno tutti di sognare.
Noi da 2 anni facciamo sempre lo stesso sogno
…Laturo, L’ultima Frontiera.

Federico Panchetti e Gli amici di Laturo

Particolare forno esterno

tradizione vernacolare

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *