Artigianato e Apicoltura (2015)

Contestualmente al ritorno degli orti, ci dedichiamo al recupero del legno antico di Laturo, delle travi e del tavolame in legno centenario derelitti nelle ormai case distrutte dal tempo, cercando di dare loro una seconda vita per rinascere: l’artigianato. Inizia così la creazione artigianale di innumerevoli oggetti in legno antico naturale , ma anche di cesti in salice e nocciolo intrecciato e raccolto nel bosco vicino ai corsi di acqua;  cercano di ricalcare la tradizione montana ed essere, al contempo, anche originali e creativi strumenti d’uso comune, utili alla nostra casa. Abbiamo anche l’onore di avere le autentiche Gerle di montagna, fatte con le mani del grande maestro descritto dall’amico Mauro Corona: Carl Pezzin Furlan

In questo anno, Laturo, grazie alle sue caratteristiche geografiche e naturalistiche, ospita i primi alveari di api e diventa anche una stazione isolata per la conservazione e la riproduzione in purezza della ape autoctona italiana, Apis mellifera ligustica, a rischio estinzione genetica. Una apicoltura a favo naturale (bee-friedly) che guarda al benessere delle api senza rinunciare alla produzione di Miele al naturale.

 

 

 

Nasce cosi la Bottega di Laturo, dove è possibile acquistare oggetti in legno di Laturo, cesti intrecciati, miele di castagno e miele millefiori bio, altri prodotti della montagna…

Qui lo shop Online: acquistando un oggetto targato borgo di laturo contribuirai a sostenere l’Associazione

Alcune foto

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *