4° DISCOVERY TRAIL DEI BORGHI FANTASMA

il gruppo ai laghetti dei Monti Gemelli

I laghetti dei Monti Gemelli

9 ottobre 2016 – 25 Km D+ 1600
Ho atteso 24 ore dal ritorno dal 4° Discovery Trail dei borghi fantasma del teramano. 24 ore non sono sufficienti per assimilare e rivivere ogni momento passato insieme, ogni sensazione, ogni gioia e ogni piccola grande difficoltà, ma sono sicuramente sufficienti ad attendere tante delle vostre bellissime immagini.

Impossibile creare un album con tutte le vostre foto più belle ma sicuramente è questo il canale giusto, da presidente, per dire la mia, in copia anche sulla pagina ufficiale facebook Amici di Laturo(clicca qui).

14632981_1067271353380982_4369148104374946768_n

discesa dalle Porchie

Ho già detto ai miei compagni di avventura e di organizzazione che questa quarta edizione, quasi a rischio annullamento per maltempo, è risultata non solo la migliore delle quattro edizioni passate ma uno degli eventi più belli in assoluto organizzati dalla nostra Associazione. Intanto mi viene da urlare: grazie!!  Abbiamo mixato, in appena 5 ore passate insieme, il giusto numero di ingredienti, tanto che il risultato non poteva essere che quasi perfetto. Natura, luoghi arcaici, borghi più o meno abbandonati, gente tosta, gente rispettosa, cibo e vita montana, prestazione fisica, simpatia, meteorologia a nostro favore, amicizia, la soddisfazione di raggiungere la vetta più alta dei Monti Gemelli, una buona dose di adrenalina, ma soprattutto una massiccia dose di alcool che mai deve mancare.
Premesso che non sono un tipo da numeri, rimane ancora un mistero il numero esatto dei partecipanti, del dislivello in salita e del chilometraggio totale, ma dopo tutto… è davvero così importante?!
Rimane certo e presente, spero in tutti voi, un indolenzimento evidente ai muscoli delle gambe e della bassa schiena, – sintomo che lo sky-trail è stato duro e selettivo.
Tralasciando il dettaglio tecnico del percorso effettuato, già descritto perfettamente da Mirco Cinghiale Foracappa, mi limito a ringraziare personalmente chi ha permesso questa grande giornata:

Stefano Cavezzi, promotore, fin dagli esordi, di questo tipo di evento;
Patrizio Pierpaoli di Outdoors and Knives di Patrizio Pierpaoli per il supporto egregio nella fornitura degli articoli sportivi offerti alla lotteria;
-Lo staff Amici di Laturo presenti nel Borgo di Laturo, Monti Enzo Adele ePaolo Luconi;
Gino Monti (della Cordella);
-Ristorante Peppe Lu Brri;
-agriturismo Le Sorgenti e B&B Mosca Bianca;

 

il gruppo

il gruppo

…e infine tutti voi partecipanti, alcuni addiruttura arrivati da fuori regione. Noi siamo già a lavoro per l’edizione 2017: preparate le pile frontali, nel borneo(teramano) e di notte vi serviranno!

Federico Panchetti

 

 

<<Il Trail dei Borghi Fantasma giunge alla sua quarta edizione. Partiti da San Vito, risalendo vecchie vie pastorali, abbiamo toccato dapprima San Giacomo. Imboccato il sentiero per le Tre Caciare lo abbiamo poi abbandonato per il sentiero dei carbonai uscendo poco sotto Monte Piselli. Ascesa alla vetta del Monte Girella e discesa infinita passando dal laghetto sulle Porchie e dall’arcaico sentiero 10 fino alla Croce di Corano. Breve risalita per il rifugio della Cordella dove ad attenderci c’era il mitico Gino Monti per rinfrescarci la gola con qualche litro di birra. Ripartiti alla volta di Laturo siamo giunti nel borgo nel modo migliore possibile ossia passando in un cunicolo nascosto tra la roccia arenaria. In paese ad attenderci c’erano pasticcini, un cesto di arance e te’ caldo corretto con liquore…ma non è finita qui…si riparte su spietata salita per il Borgo di Settecerri per poi lanciarsi nella lunga discesa nel Fosso del Rio. Risalita finale a San Vito lungo antica via delimitata da muri a secco. Terzo tempo da Peppe lu’ Brri’.>> Mirco Foracappa

Aggiungi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.